Agrigento, “Minacciò un posteggiatore”: attesa sentenza per Giuseppe Cacciatore

Agrigento, “Minacciò un posteggiatore”: attesa sentenza per Giuseppe Cacciatore

0
SHARE

E’ prevista per il 23 settembre la sentenza a carico di Giuseppe Cacciatore, 45 anni di Villaseta, che secondo l’accusa avrebbe minacciato un posteggiatore abusivo per intimorirlo e costringerlo a ritrattare le accuse contro il fratello Vincenzo. Per lui l’accusa ha chiesto 5 anni di carcere.
La vicenda risale a circa 2 anni fa quando un posteggiatore avrebbe subito estorsioni da Vincenzo Cacciatore, ritenuto affiliato alla famiglia mafiosa di Agrigento, e da altri esponenti, Pietro Capraro e Nicolà Vasile che lo avrebbero costretto a pagare loro una percentuale sugli incassi. Il posteggiatore chiamato a testimoniare al processo “Parcometro” ritrattò le accuse per poi tornare a raccontare di nuovo tutto ai carabinieri.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *