Agrigento, ministro Alfano “Finalmente un sindaco che si dimette da deputato e...

Agrigento, ministro Alfano “Finalmente un sindaco che si dimette da deputato e non viceversa”

0
SHARE
La riunione con il ministero Alfano

I comandanti delle Forze dell'Ordine  il comandante Fabio Sava (Gdf),   il questore Mario Finocchiaro  e il colonnello dei carabinieri Mario Mettifogu con il prefetto Diomede
I comandanti delle Forze dell’Ordine il comandante Fabio Sava (Gdf), il questore Mario Finocchiaro e il colonnello dei carabinieri Mario Mettifogu con il prefetto Diomede
Il prefetto Diomede e il sindaco Firetto
Il prefetto Diomede e il sindaco Firetto
Il Prefetto Diomede, il ministro Alfano e il sindaco Firetto
Il Prefetto Diomede, il ministro Alfano e il sindaco Firetto
Il vicequestore  Peritore, il comandante Fabio Sava (Gdf),   il questore Finocchiaro  e il colonnello dei carabinieri Mettifogu
Il vicequestore Peritore, il comandante Fabio Sava (Gdf), il questore Finocchiaro e il colonnello dei carabinieri Mettifogu
La riunione con il ministero Alfano
La riunione con il ministero Alfano

Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, è giunto questa sera in prefettura ad Agrigento, la sua città, per presiedere un vertice sulla sicurezza delle spiagge di San Leone, la frazione balneare del capoluogo, durante la stagione estiva. Alla riunione hanno presenziato il prefetto, Nicola Diomede, e i vertici provinciali delle forze dell’ordine. “Ho incontrato a Roma due giorni fa il neo sindaco di Agrigento, Calogero Firetto – ha detto il ministro al suo arrivo – e abbiamo convenuto l’importanza di fare il punto sulla sicurezza lungo le spiagge di Agrigento. Con Firetto – ha aggiunto-  c’è la possibilità di lavorare bene perchè finalmente non c’è uno che fa il sindaco per diventare deputato ma uno che ha lasciato il posto di deputato per fare il sindaco”. Una battura, quella del ministro, che pare riferita al predecessore di Firetto, Marco Zambuto, attuale presidente dell’assemblea regionale del Pd. E’ un gesto d’amore. Noi vogliamo sostenerlo ed accompagnarlo. Punto essenziale è San Leone e adesso lavoriamo per trovare tutte le soluzioni più idonee dal punto di vista della sicurezza”.

Il ministro Alfano ha annunciato una direttiva nazionale, sulla falsariga di quella dello scorso anno, contro il commercio ambulante abusivo lungo le spiagge. “E’ un punto essenziale – ha detto Alfano – e farò una direttiva generale, come quella dello scorso anno, contro la contraffazione e contro il commercio abusivo per interrompere la filiera della contraffazione e del commercio abusivo. A San Leone la questione è sempre più grave”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *