Agrigento

Agrigento, morte Chiara La Mendola: disposta una “superperizia”

di Redazione
Pubblicato il Dic 7, 2017
Agrigento, morte Chiara La Mendola: disposta una “superperizia”

Udienza, ieri in Tribunale, ad Agrigento, nel processo sulla morte della giovane agrigentina, Chiara La Mendola, deceduta a seguito di un incidente stradale avvenuto nel dicembre del 2013, in via Cavaleri Magazzeni, a San Leone e che vede imputato, in questo troncone processuale, l’automobilista coinvolto nella vicenda, Giuseppe Valenti, 80 anni, pensionato di Agrigento. Lo scontro tra periti avutosi nelle udienze precedenti, da un lato il fisico Luigi Simonetto, nominato dalla Procura, secondo cui l’anziano avrebbe frenato in ritardo e guidato troppo distante dal margine della carreggiata, dall’altro due consulenti, uno delle difesa e uno dell’assicurazione, rispettivamente Francesco La Novara ed Ettore Barcellona che “scagionano” l’accusato,  ha sortito la decisione del Tribunale di effettuare una “superperizia”, per chiarire la dinamica del sinistro, del quale sarà incaricato l’ing. Andrea Milano che avrà un mese di tempo per consegnare una relazione con le sue valutazioni sulla vicenda e su eventuali responsabilità dell’anziano automobilista.

.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361