Agrigento, nella Città dei Templi le pensioni più basse d’Italia

Agrigento, nella Città dei Templi le pensioni più basse d’Italia

143 views
0
SHARE

Secondo quanto emerge dalla rilevazione sul trattamento pensionistico e suoi loro beneficiari, sarebbero ad Agrigento le pensioni più basse d’Italia. Il poco piacevole “record” vede la città dei templi al di sotto della media nazionale che, tra l’altro, ogni anno continua a scendere.

Le cause sarebbero dovute al lavoro nero e quindi al mancato versamento di contributi previdenziali e anche alla spesa sociale che in Sicilia è inferiore rispetto alle altre regioni d’Italia.

Va alla provincia di Agrigento il “record” delle pensioni più basse d’Italia, una media che continua a scendere sotto i mille euro al mese innalzando così il livello di povertà dei pensionati. E’ quanto emerge dalla rilevazione annuale sui trattamenti pensionistici e sui loro beneficiari condotta dall’Istat e dall’Inps, relativo al 2013.

Dai calcoli effettuati viene fuori che un agrigentino ha in media una pensione che del 38% inferiore rispetto a quello che un pensionato percepisce a Roma dove si ha il reddito (sempre riferito al trattamento pensionistico) più alto.

A Roma in media si percepiscono (20.966 euro contro una media di 14.886 euro registrata in Sicilia, tra le regioni con un numero maggiore di pensioni al di sotto dei 1.000 euro al mese.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *