Agrigento: Nello Hamel sostituisce il dimissionario assessore Mimmo Fontana

Diego Romeo

Agrigento

Agrigento: Nello Hamel sostituisce il dimissionario assessore Mimmo Fontana

di Diego Romeo
Pubblicato il Gen 22, 2018
Agrigento: Nello Hamel sostituisce il dimissionario assessore Mimmo  Fontana

“Motivazioni personali”, così ha precisato in una apposita conferenza stampa il dimissionario assessore comunale Mimmo Fontana.

Motivazioni in gran parte dovute al riassetto politico di Lega Ambiente il cui presidente nazionale si era dimesso nei giorni scorsi.  Anche questo sta producendo la scissione del Pd in “Liberi e uguali” e Fontana sottolinea come Lega Ambiente gli abbia richiesto una maggiore presenza e continuità all’interno dei suoi organismi direttivi.

Alla domanda del cronista se abbia influito nelle dimissioni  la verità processuale della vicenda Maccalube, il dimissionario Fontana risponde che l’esito non lo impensierisce. Lo impensieriscono, invece, in negativo, i poteri speciali su acqua e rifiuti che il governatore Musumeci ha richiesto al governo di Roma.

“Sono molto scettico e preoccupato perché queste richieste, compresi i commissariamenti, non hanno mai  prodotto nulla di buono e di concreto”.

E dopo essersi dichiarato soddisfatto del lavoro svolto e  aver definito il sistema agrigentino dei rifiuti “opaco e clientelare” passa la patata bollente al consigliere comunale Nello Hamel, nominato sul campo assessore all’ambiente.

Il sindaco Lillo Firetto, circondato dalla sua Giunta al completo, aveva già  riferito, in apertura di conferenza stampa, note elogiative e di gratitudine nei confronti del dimissionario Fontana e volgendosi al neo assessore  Hamel  ne ha indicato le doti di affidabilità ed efficienza dimostrate in consiglio comunale.

Nello Hamel fa notare che la nomina è stata “improvvisa e lo carica di grande responsabilità. Non è semplice  proseguire il lavoro di Mimmo Fontana, sia perché lui partiva da un sostrato di conoscenze dovute alla sua attività svolta nel settore dell’ambiente, sia perché ha dimostrato una grande capacità dal punto di vista organizzativo. Credo che ci siano alcune linee di fondo per l’amministrazione di questo comparto della città di Agrigento. Si possono sintetizzare in alcune parole come legalità, trasparenza e interesse dei cittadini. Che significa anche efficienza dei servizi e riduzione al massimo dei costi. Questo è l’obiettivo che Fontana aveva iniziato a perseguire e che io continuerò a portare avanti cercando di mantenere quel livello di efficienza che finora è stato tenuto e che dovrà essere incrementato.  Ci sarà necessità di dare necessario rigore alla gestione di questi comparti e di questo parleremo in una prossima riunione che faremo coi sindacati“.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04