Agrigento, omicidio stradale: cardiologo sceglie il rito abbreviato 

Redazione

Agrigento

Agrigento, omicidio stradale: cardiologo sceglie il rito abbreviato 

di Redazione
Pubblicato il Nov 6, 2018
Agrigento, omicidio stradale: cardiologo sceglie il rito abbreviato 

Sarà giudicato con il rito abbreviato, che in caso di condanna prevede lo sconto di 1/3 della pena, Salvatore Geraci – medico in servizio all’ospedale San Giovanni di Dio – accusato di omicidio stradale dopo aver investito un tunisino di 45 anni lungo la strada che porta al nosocomio agrigentino. 

Confermata, dunque, la scelta del rito abbreviato anche con il cambio di giudice. Il processo, infatti, si celebra avanti il Gup del Tribunale di Agrigento Luisa Turco. 

L’incidente mortale avvenne il 2 agosto scorso quando il medico, che si stava recando in ospedale per una emergenza, avrebbe investito il 45enne che camminava lungo il ciglio della strada. 

Il medico è difeso dagli avvocati Salvatore Pennica e Alfonso Neri.

La famiglia della vittima 45enne, Taoufik Iahmar, è parte civile nel processo.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04