Agrigento, misure contro 1 favarese, 2 empedoclini e altri “soggetti pericolosi”

Agrigento, misure contro 1 favarese, 2 empedoclini e altri “soggetti pericolosi”

0
SHARE

L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

In particolare, sono stati applicati i seguenti provvedimenti:

AVVISI ORALI
ai sensi dell’art. 3 del D. L.vo 159/2011,
con il quale il Questore di Agrigento avvisa il destinatario dell’esistenza di indizi precisi sulla sua condotta illecita e lo invita a tenere un comportamento conforme alla legge

C.V., classe 1983, abitante a Bivona, con precedenti per: porto di armi od oggetti atti ad offendere, resistenza a Pubblico Ufficiale, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e tentato furto aggravato;

V.A., classe 1979, abitante a Porto Empedocle , con precedenti per: truffa, porto di armi od oggetti atti ad offendere, sostituzione di persona, falsità materiale commessa da privato e insolvenza fraudolenta;

T.G.P., classe 1969, abitante a Porto Empedocle , con precedenti per: truffa, falsità ideologica commessa dal privato, appropriazione indebita, violazione corposa dei doveri inerenti la custodia delle cose sottoposte a sequestro, porto di armi od oggetti atti ad offendere, falsità materiale commessa dal privato, tentato omicidio doloso e insolvenza fraudolenta;

L.A., classe 1993, abitante a Favara, con precedenti per: guida senza patente perché mai conseguita, violazione sulle norme in materia si stupefacenti e detenzione abusiva di armi;

S.C., classe 1981, abitante a Porto Empedocle, con precedenti per: truffa, commercio di sostanze alimentari nocive, danneggiamento di cose sottoposte a sequestro e violazione colposa di doveri inerenti alla custodia delle cose sequestrate;

D.A., classe 1971, abitante a Menfi con precedenti per: minaccia, ingiuria, violazione di domicilio, lesioni personali, violenza privata, appropriazione indebita e violazione degli obblighi di assistenza familiare;

B.V, classe 1980, abitante a Sciacca, con precedenti per: guida sotto l’influenza dell’alcool, violazione sulle norme in materia di stupefacenti, lesioni personali e tentata violenza sessuale;

G.C., classe 1966, abitante a Ravanusa, con precedenti per: violazione degli obblighi di assistenza familiare, molestia, minaccia, ingiuria e maltrattamenti in famiglia;

G.G.M., classe 1978, abitante a Campobello di Licata, con precedenti per: minaccia, diffamazione, guida sotto l’influenza dell’alcool, violazione sulle norme in materia di stupefacenti e giuda senza patente perché mai conseguita;

Foglio di Via Obbligatorio
ai sensi dell’Art. 2 del D. L.vo 159/2011,
che impone l’ordine di rimpatrio nel comune di residenza ed il contestuale divieto di ritorno nel comune dal quale è stato allontanato, senza la preventiva autorizzazione.

In data 08.07.2016 su segnalazione della Stazione dei Carabinieri di Siculiana è stato applicato il F.V.O. dal territorio di Siculiana per il periodo di anni 3 a: V.A., classe 1979, abitante nel Comune di Cattolica Eraclea, resosi responsabili in tale luogo del reato di possesso ingiustificato di chiavi alterare o grimaldelli;
In data 08.07.2016 su segnalazione della Stazione dei Carabinieri di Naro è stato applicato il F.V.O. dal territorio di Naro per il periodo di anni 3 a: D.M., classe 1979, abitante nel Comune di Canicattì, resosi responsabili in tale luogo del reato di Furto in abitazione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *