Agrigento, raccolta rifiuti: licenziate 20 persone; sindacati proclamano stato di agitazione. Oggi...

Agrigento, raccolta rifiuti: licenziate 20 persone; sindacati proclamano stato di agitazione. Oggi assemblea

268 views
0
SHARE
Raccolta rifiuti (archivio)

“Ci risiamo – è il commento di Alfonso Buscemi segretario Fp-Cgil –  il comune di Agrigento assegna la gara di appalto per la gestione dei rifiuti per i prossimi due anni dichiara di garantire i livelli occupazionali nel rispetto delle norme legislative e contrattuali ma sembra – a dire del raggruppamento delle imprese che si è aggiudicato i lavori – che le risorse economiche siano insufficienti e per queste ragioni sono stati licenziati una ventina di lavoratori.  Siamo dispiaciuti che il sindaco Firetto non abbia trovato il tempo di convocare le organizzazioni sindacali nonostante la esplicita richiesta. Comprendiamo le difficoltà di un sindaco appena insediato ma su una emergenza occupazionale che avrà importanti riflessi sul servizio necessita trovare il tempo necessario per dare la soluzione al problema”.

Il comunicato stampa diffuso dalle organizzazioni sindacali chiarisce al meglio la questione: a seguito dell’incontro avuto con le vostre Aziende, le Os. Ss.sono venute a conoscenza che nel nuovo servizio di igiene ambientale del Comune di Agrigento ci sarebbero circa venti lavoratori in esubero;

che hanno chiesto un incontro urgente al Sindaco del Comune di Agrigento e che ad oggi, non sono stati convocati;

Allo scopo di potere discutere con i lavoratori delle iniziative di lotta da intraprendere, comunicano che intendono tenere l’assemblea dei lavoratori che si terrà in piazza Pirandello, in data 29 giugno 2015 nelle ultime due ore di ogni turno.

Al Prefetto di Agrigento chiedono la convocazione delle parti per potere scongiurare i licenziamenti e mantenere gli attuali livelli occupazionali.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *