Agrigento, recuperavano mezzi rubati: per il Gip è estorsione

Redazione

Agrigento

Agrigento, recuperavano mezzi rubati: per il Gip è estorsione

di Redazione
Pubblicato il Nov 10, 2018
Agrigento, recuperavano mezzi rubati: per il Gip è estorsione

Il gip del Tribunale di Agrigento Luisa Turco ha convalidato gli arresti di Gerlando Volpe, 35 anni di Agrigento, e Angelo D’Antona, 33 anni di Raffadali, arrestati dalla Squadra Mobile di Agrigento in flagranza di reato.

Se in un primo momento l’accusa era quella di ricettazione adesso il capo di imputazione è stato riqualificato in estorsione.

La vicenda nasce da una denuncia presentata nei confronti di Volpe che, in breve tempo, viene messo sotto controllo attraverso cimici all’interno dell’automobile. Il denunciante, prima di concludere l’affare, ha fotocopiato le banconote per il riconoscimento attraverso i numeri seriali.

La difesa ha annunciato ricorso al Riesame.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04