Agrigento, a scuola di legalità con la Guardia di Finanza

Agrigento, a scuola di legalità con la Guardia di Finanza

208 views
0
SHARE

Nella mattinata di martedì 10 maggio 2016, alle ore 10.00, presso l’I.P.S.C.T. “Nicolò Gallo” di Agrigento, alla presenza di numerosi studenti e delle Autorità civili, militari e religiose della nostra provincia, avrà svolgimento, a conclusione della quarta edizione del Progetto “Educazione alla Legalità Economica”, una manifestazione organizzata in maniera congiunta dall’Ufficio V A.T.P. – Settore Sostegno alla Persona ed alla Partecipazione Studentesca e dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Agrigento, sotto il patrocinio della locale Prefettura.

Il Progetto trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed il Comando Generale della Guardia di Finanza finalizzato a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

L’intento è di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento all’attività svolta dal Corpo a contrasto dello sperpero di denaro pubblico, dell’evasione fiscale, degli illeciti in materia di sostanze stupefacenti, della contraffazione, delle violazioni dei diritti d’autore, ed, in generale, di ogni forma di illegalità economico-finanziaria.

Anche per il corrente anno scolastico, la 4^ edizione del Progetto ha previsto l’organizzazione di incontri presso le scuole orientati, non solo, ad affermare il messaggio secondo il quale “la legalità conviene”, sempre, ma anche a stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale della sicurezza economica e finanziaria.

Con specifico riferimento alla nostra provincia, nelle quattro edizioni del Progetto, sono stati incontrati gli studenti (12.900) delle classi elementari 4^ e 5^, 3^ media e 4^ e 5^ superiore di tutte le scuole (158), così diversificati:

  • 4.400 alunni, provenienti da 54 scuole primarie (classi 4^ e 5^);

  • 4.000 alunni, provenienti da 54 scuole secondarie di 1° grado (classi 3^);

  • 4.500 alunni, provenienti da 50 scuole secondarie di 2° grado (classi 4^ e 5^).

Alla manifestazione del 10 maggio p.v., che, alle ore 09.00, sarà preceduta da una dimostrazione delle unità cinofile antidroga, parteciperanno, in qualità di relatori, rappresentanti della Consulta Provinciale Studentesca di Agrigento (Gaia Terrana – Presidente – e Riccardo Accurso Tagano – Presidente Commissione Legalità/Ambiente della Consulta), oltre al Comandante Regionale Sicilia della Guardia di Finanza, Gen. D. Ignazio Gibilaro, al Dirigente Superiore M.I.U.R. – Dott. Vito Piazza, al Giornalista economico – Dott. Nino Amadore, ed alla Dr.ssa Maria Luisa Battaglia – Dirigente della Prefettura di Agrigento.

Introdurrà e modererà gli interventi Fabiana Traina, Vice Presidente della Consulta Provinciale Studentesca di Agrigento.

Sarà, altresì, invitato a salire sul palco il giovane studente di Santa Margherita di Belice risultato vincitore del Concorso “Insieme per la Legalità”, collegato alla terza edizione del Progetto (anno scolastico 2014/15), nella categoria “miglior lavoro individuale”.

I rappresentanti degli Organi di informazione in indirizzo sono invitati a partecipare alla manifestazione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *