Agrigento, si compie la rottura con Forza Italia, Iacolino candidato con l’Udc

Redazione

Agrigento

Agrigento, si compie la rottura con Forza Italia, Iacolino candidato con l’Udc

di Redazione
Pubblicato il Ott 6, 2017
Agrigento, si compie la rottura con Forza Italia, Iacolino candidato con l’Udc

Ci siamo! Fra 40 giorni si vota. Sono candidato alle regionali. Musumeci è avanti nei sondaggi ma la strada sino al 5 Novembre è lunga. Stiamo lavorando con intensità e determinazione in tutta la provincia di Agrigento. Con gli amici ed i sostenitori che credono nel nostro progetto e nella nostra operosità in favore di giovani ed imprese di questa Terra di Sicilia, Insieme, possiamo farcela“. Con questa dichiarazione l’ex manager dell’Asp di Agrigento, e poi di Palermo, Salvatore Iacolino, aveva lanciato la propria candidatura all’Ars. Iacolino ha militato recentemente nelle file di Forza Italia e tutti pensavano potesse essere candidato proprio col partito di Silvio Berlusconi. Invece, un mezzo colpo di scena, per la verità per metà annunciato dopo le polemiche con duo Gallo-Giambrone e il partito forzista di Agrigento. Non sarà candidato con Forza Italia ma sarà presente nel listino dell’Udc per la circoscrizione di Agrigento. Le dichiarazioni dell’agrigentino, di origine favarese del resto non lasciavano dubbi sulla rottura:  “L’avere militato in altri partiti, meglio se di sinistra, sembra il tratto distintivo delle nomine del duo Gallo e Giambrone. Ad un passo dalle elezioni regionali del 5 novembre, senza una seria proposta di lista, la frenetica corsa al conferimento di medagliette qua e la in provincia di Agrigento mostra la debolezza di una gestione commissariale che non ha mai cercato il dialogo con le altre anime del partito. La mancata consultazione dei consiglieri comunali e degli esponenti di partito non allineati all’ onorevole Gallo, nella scelta dei 40 commissari locali da parte del commissario provinciale di Forza Italia, ne conferma i limiti di autonomia e viola i principi fondamentali di democrazia e condivisione del movimento di Forza Italia. Basterà la creazione di un ‘Soviet’ locale a sostegno e garanzia della candidatura dell’onorevole Gallo Afflitto alle Regionali? O quest’ultimo dovrà scegliere anche i restanti 5 candidati per evitare spiacevoli sorprese e sciogliere così la riserva sulla candidatura alle Regionali? Noi continueremo a dare forza alle nostre idee ed ai nostri valori, dando sostanza ai nostri progetti ed alla speranza dei siciliani per una Sicilia migliore, sostenendo,con nostre candidature, Nello Musumeci presidente”


Dal Web


  • Agrigento

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Agrigento

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361