Agrigento

Agrigento, si è insediato il nuovo comandante provinciale dei carabinieri (vd e ft)

Si è svolta nella caserma “Biagio Pistone”, la cerimonia di avvicendamento del comandante provinciale dei Carabinieri di Agrigento.


Il comandante uscente, col. Mario Mettifogo (che andrà a Genova a svolgere le funzioni di capo di Stato maggiore), ha lasciato l’incarico al subentrante, ten. col. Giovanni Pellegrino (che proviene dal Reparto operativo di Bari), alla presenza del comandante della Legione Carabinieri “Sicilia”, Gen. B. Riccardo Galletta.

Sono presenti le massime autorità provinciali, civili e militari, tutti gli Ufficiali del Comando Provinciale, nonché una folta rappresentanza di Comandanti di Stazione e di altri militari appartenenti ai Reparti speciali insistenti sul territorio.

Il tenente colonnello Giovanni Pellegrino

Il nuovo comandante del Gruppo Carabinieri di Agrigento, tenente colonnello Giovanni Pellegrino, nato a Perugia 45 anni, proviene dal reparto operativo di Bari dove è stato comandante a partire dall’ottobre del 2015.
Nel biennio 1992-1994, ha frequentato l’accademia militare di Modena e dopo un ulteriore triennio formativo alla scuola ufficiali carabinieri di Roma, che gli ha consentito di laurearsi in Giurisprudenza, è stato insegnante di materie giuridiche e professionali alla scuola sottufficiali di Velletri, conseguendo, nel contempo, la laurea in Scienze della sicurezza interna ed esterna.
Dopo un triennio a capo del dispositivo di sicurezza del comando generale dell’Arma dei carabinieri di Roma, ha assunto, con il grado di capitano, il comando della compagnia di Termini Imerese, nel Palermitano, con competenza sullo storico mandamento mafioso palermitano di Caccamo.
Dopo un quinquennio, caratterizzato da numerose indagini in tema di criminalità organizzata, nel 2007, promosso maggiore, ha assunto l’incarico di comandante della compagnia Milano Duomo, dove forte è stato il contrasto alla criminalità, organizzata e comune, in particolar modo operante nel business dei grandi traffici di droga.
Dal 2010 al 2012, ha ricoperto ruoli di staff nell’ambito dello Stato maggiore del comando generale di Roma, per poi, con il grado di tenente colonnello, assumere l’incarico di vice comandante del reparto carabinieri Presidenza della Repubblica, che lo ha visto dirigere gran parte dei servizi di sicurezza svolti, in Italia e all’estero, a favore del Capo dello Stato.

Mario Mettifogo

Per il col. Mettifogo, recentemente premiato a Gela per essersi distinto nell’azione di contrasto alla mafia, un nuovo prestigioso incarico in terra ligure dove oggi presta servizio anche il suo predecessore col. Riccardo Sciuto.
“Il colonnello Mettifogo – ha detto il generale di brigata Riccardo Galletta – è sempre stato molto attento e soprattutto sempre animato da grande attaccamento alle istituzioni. Io perderò un collaboratore leale, preparato, sempre affettuoso, sincero, sempre attento a non essere uno ‘yes man’. Un collaboratore con la ‘c’ maiuscola, che non ha difficoltà ad esprimere il proprio pensiero anche se in dissonanza con il superiore gerarchico perché collabora ispirandosi al principio di verità”.

Il Gen. Riccardo Galletta con il suo intervento di saluto e presentazione degli ufficiali ha avuto parole di grande elogio per il Comando provinciale Carabinieri di Agrigento.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top