Agrigento, trafugati due vasi appena collocati al Viale della Vittoria: decoro urbano?No,...

Agrigento, trafugati due vasi appena collocati al Viale della Vittoria: decoro urbano?No, ci vuole educazione!

Condividi

vaso viale della vittoriaNeanche 24 ore. E’ bastato meno di un giorno per mettere alla prova il senso e l’educazione civica degli abitanti di Agrigento (ovviamente non la totalità) dopo l’istallazione di alcuni vasi in ceramica lungo il Viale della Vittoria, arteria principale della Città dei Templi. L’idea è stata resa possibile e concreta grazie alla donazione di tre commercianti e rientra in quel processo, cominciato con l’elezione della nuova amministrazione comunale, di decoro urbano.

Nella notte di ieri, il fatto: spariscono due di alcuni vasi collocati lungo il Viale della Vittoria e, al loro posto, sono state collocate delle rose. Oltre al danno, la beffa. Chi ha commesso questo stupido, oltre che fastidioso, furto ha come lanciato un messaggio, quasi di sfida oltre che di totale ignoranza.

La totale mancanza di educazione civica, del rispetto delle regole all’interno di una comunità, l’assenza di consapevolezza del ruolo ben preciso e definito che ogni singolo cittadino dovrebbe avere è un qualcosa che lascia riflettere e, soprattutto, fa male. Ma questa assenza va combattuta, in un percorso arduo,difficile e lungo. Come? L’unica soluzione risiede nell’educazione. Spendere risorse umane e di tempo, investendo su quello che dovrebbe stare alla base di una società moderna.

Intanto, su Facebook si scatenano le reazioni di quei cittadini che condannano fermamente l’accaduto. Anzi, rilanciano. Su proposta di uno dei consigliere comunali, Pietro Vitellaro, nelle ultime ore si sta organizzando una colletta per riacquistare i vasi e risistemarli nelle zone in cui i precedenti sono stati rubati, in attesa in questi giorni della collocazione di piante grasse, sempre in quel “disegno” di decoro urbano intrapreso.

Agrigento ha bisogno anche di questo. Piccoli ma significativi gesti che risveglino il senso comune, l’amore per la propria terra e la gelosia di preservare ogni angolo di questa città. Il cammino, come dimostrato da questi incivili nelle ultime ore, è lungo. Educazione.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *