Agrigento: trafugavano reperti archeologici, denunciati due uomini di Realmonte

Agrigento: trafugavano reperti archeologici, denunciati due uomini di Realmonte

0
SHARE
I reperti sequestrati dai carabinieri (foto archivio)

Nell’ambito di specifico servizio per la prevenzione e repressione dei reati conto il patrimonio, i Carabinieri della stazione di Montallegro (Ag), nel pomeriggio di ieri, hanno segnalato alla Procura della Repubblica di Agrigento per i reati di impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato, furto aggravato e porto abusivo di coltelli di genere vietato, T.A, classe 1983, e C.G, classe 1986, entrambi di Realmonte (Ag).

I militari, che in quel momento erano in servizio di perlustrazione in quella contrada Mortilla, hanno fermato e controllato un’autovettura, con a bordo i due suddetti, i quali, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di dieci monete del periodo medioevale di interesse storico – culturale e frammenti in metallo di varia natura ossidati per un peso di 2.365 kg, il tutto asportato poco prima, all’interno del sito archeologico, ubicato in contrada Campanaio. Inoltre, a bordo del veicolo sono stati sequestrati due metal detector, due zappe, due coltelli a serramanico della lunghezza di 17 cm.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY