Agrigento, trovato in possesso di un panetto di hashish: arrestato 19enne

Redazione

Agrigento

Agrigento, trovato in possesso di un panetto di hashish: arrestato 19enne

di Redazione
Pubblicato il Mar 15, 2017
Agrigento, trovato in possesso di un panetto di hashish: arrestato 19enne

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento hanno arrestato Dario Arcuri, studente di 19 anni, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.


Il ragazzo è stato fermato a Villaseta, nei pressi del centro commerciale “Città dei Templi”, con 12 pezzi di hashish, dal peso complessivo di 18grammi, di cui 10 occultati negli slip. Oltre all’hashish i carabinieri hanno rinvenuto un coltello con lama intrisa della sostanza stupefacente e 105 euro, ritenuti dai militari provento dell’attività di spaccio.

In seguito ad una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno poi trovato un panetto dal peso di 102 grammi di hashish, 4 coltelli e un bilancino di precisione.

Il giovane, secondo quanto è stato ufficializzato dai carabinieri, è stato fermato e controllato dai militari nei pressi del centro commerciale di Villaseta. “A seguito di perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso – scrivono i carabinieri della compagnia di Agrigento –  12 pezzi, di varia misura, di hashish, del peso complessivo di 18 grammi avvolti nella carta stagnola, di cui 10 pezzi occultati all’interno dello slip; di un coltello multiuso con lama intrisa della medesima sostanza e di 105 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio”. Tutto il materiale è stato, naturalmente, posto sotto sequestro. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, che ha aperto un fascicolo di inchiesta, il giovane è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.


Dal Web


  • Agrigento

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Agrigento

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361