Agrigento, vicenda compensi Asi: la Corte dei Conti conferma condanne per ex...

Agrigento, vicenda compensi Asi: la Corte dei Conti conferma condanne per ex vertici

Condividi

La Corte dei Conti ha confermato in appello la condanna per danno erariale a Antonino Casesa, nuovo capo del personale dell’Irsap. Condannato anche Stefano Catuara, ex presidente del Consorzio Asi di Agrigento. La denuncia era stata presentata nel 2012 da Alfonso Cicero, ex presidente dell’Irsap. Casesa e’ stato condannato per avere attribuito maggiori e ingenti compensi per l’indennita’ di carica a favore di Stefano Catuara, ex presidente del Consorzio Asi di Agrigento, anch’egli condannato, in via definitiva, per danno erariale. Casesa, inoltre, era stato gia’ condannato dalla Corte dei Conti, alcuni mesi fa, anche per un altro procedimento, scaturito sempre da una denuncia di Cicero, per avere autorizzato, illecitamente, a Catuara l’uso dell’auto di servizio consentendogli di recarsi piu’ volte dalla propria abitazione alla sede dell’ente. Nei confronti di Casesa e’ stata emessa nel 2014 anche una richiesta di rinvio a giudizio dalla Procura di Agrigento, originata sempre da esposti presentati da Cicero, per i reati di concorso in abuso d’ufficio continuato e peculato, un procedimento che si celebrera’ davanti al Gup di Agrigento.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *