Agrigento, violenza sessuale sulla figliastra: la giovane va a vivere dagli zii

Agrigento, violenza sessuale sulla figliastra: la giovane va a vivere dagli zii

0
SHARE

Sarebbe andata ad abitare con gli zii, già da quale che tempo, la giovane agrigentina che ha denunciato il convivente della madre, accusandolo di aver subito, ripetutamente negli anni, abusi sessuali. La giovane, accompagnato proprio da una zia, ha raccontato tutto alla Polizia svelando di aver subito per  circa sei anni sin dall’età di 10, di soprusi e abusi conditi da minacce. La madre della giovane  ha dichiarato di non aver mai saputo nulla di quanto stesse succedendo e di non essersene mai accorta.

Dei fatti è accusato un uomo di cinquanta anni, che deve rispondere di violenza sessuale sulla figlia minorenne della sua convivente e che è stato arrestato dalla polizia di Agrigento. Il provvedimento restrittivo emesso dal Gip. A indagare, dopo la denuncia della stessa vittima, è stata la Squadra Mobile, diretta da Giovanni Minardi e coordinata dal sostituto procuratore Brunella Sardoni che ha chiesto e ottenuto dal gip Alessandra Vella la misura cautelare.

Secondo quanto ricostruito, per sette anni, fin da quando ne aveva dieci, alla ragazzina è stato imposto di subire e praticare continui atti sessuali con il patrigno, che la ricattava e minacciava. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere Petrusa di Agrigento.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *