Akragas – Messina, disordini allo stadio Esseneto: arrestato e scarcerato ultras locale

Akragas – Messina, disordini allo stadio Esseneto: arrestato e scarcerato ultras locale

Condividi
Akragas - Messina, la Curva Sud

Non è mancato nulla oggi ad Agrigento nel contesto del derby di LegaPro tra Akragas e Messina. Dopo lo sciopero dei tifosi, le dimissioni del presidente Alessi, si registra anche un arresto ad opera dei carabinieri di Agrigento che sono intervenuti durante la partita per sedare alcuni scontri tra ultras della stessa fazione.

Con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni è stato arrestato D. G., 45 anni che su disposizione del Sostituto procuratore della Repubblica, Simona Faga è stato posto ai domiciliari in attesa della convalida.

L’uomo, durante l’incontro di calcio Akragas – Messina, aveva una lite con un suo coetaneo. In questa circostanza, per evitare l’identificazione, lo stesso inveiva contro i carabinieri intervenuti, minacciandoli e aggredendoli fisicamente con calci e pugni.

L’uomo è difeso dall’avvocato Daniele Re che lo ha assistito nell’udienza di convalida tenutasi stamani davanti al giudice Giuseppe Miceli. Per l’uomo  sono scattati la convalida e l’obbligo di firma tre volte la settimana domenica compresa.

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *