Al “Teatro Pirandello” di Agrigento per i “Volontari di strada”

Al “Teatro Pirandello” di Agrigento per i “Volontari di strada”

0
SHARE
Gianfranco Iannuzzo tra i promotori della manifestazione

I protagonisti  della serata di beneficenza
I protagonisti della serata di beneficenza

“Sconfiggere la povertà non è un atto di carità ma un atto di giustizia”.

La frase di Nelson Mandela campeggia sul  manifesto che annuncia lo spettacolo di beneficenza promosso dall’Associazione “La cruna dell’ago” per domani al Teatro Pirandello. Una iniziativa che richiama un’altra più eterna frase, quella evangelica: ”E’ più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel Regno dei cieli”.

Nella conferenza stampa che si è svolta nella “stanza del sindaco Firetto” erano un po’ tutti presenti i protagonisti  dell’evento con in prima fila il sindaco e Gianfranco Iannuzzo che ha curato l’intervento artistico di notissimi esponenti dello spettacolo come Lello Analfino, I Dioscuri, Lello Casesa e il Gruppo Val d’Akragas, I Tammurara di Girgenti, Giovanni Moscato e Biagio Licata. Si tratta di uno spettacolo il cui ricavato andrà in beneficenza a favore dell’Associazione “Volontari di strada” di Anna Marino con il patrocinio del Comune di Agrigento.

Un momento della conferenza stampa
Un momento della conferenza stampa

La finalità è quella  di raccogliere dei fondi da destinare al sostegno delle persone disagiate. In questo progetto, i Volontari, hanno coinvolto Gianfranco Jannuzzo proponendogli, come si è detto, la direzione artistica della serata, incarico subito accettato dal noto artista agrigentino, che ha messo su un cast di tutto rispetto, tutti naturalmente a titolo completamente gratuito.

L’iniziativa verrà realizzata grazie ad una proficua collaborazione tra il Comune di Agrigento, i Volontari di Strada e tutti gli artisti coinvolti. I biglietti sono già disponibili presso l’ufficio di produzione dei Volontari di Strada, ubicato in Via Platone, 5 con importo a partire da 10 euro, un prezzo molto “popolare” utile a consentire a tutti di contribuire alla raccolta di fondi con una spesa sopportabile. Lo spettacolo non graverà sulla collettività in quanto, non avendo costi per gli artisti, che ricordiamo si esibiranno gratuitamente, i rimanenti costi (Siae, Vigili del fuoco, manifesti ecc..) saranno pagati con parte dell’incasso.

“Non nascondiamo – spiegano gli organizzatori –  l’ambizione di potere riempire il teatro, convinti come siamo della qualità dello spettacolo proposto e della generosità dei nostri concittadini”.

I “volontari di strada”, attivissimi nella nostra città, assistono 145 famiglie e complessivamente circa 750 persone in stato di disagio. Collaborano con la “Caritas” diocesana con la quale intervengono spesso per fronteggiare situazioni più urgenti e drammatiche che riguardano i disabili.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *