Ultime Notizie

Alfano: “Oggi 8 operazioni, bellissima giornata per l’Italia”

Dopo le importanti operazioni di ieri, che hanno portato a 36 fermi a Reggio Calabria e 7 a Palermo, oggi altre otto grandi operazioni della squadra-Stato. E’ una bellissima giornata per l’Italia. Forze dell’Ordine e magistratura, con otto interventi in una sola mattina, dimostrano che non molliamo la presa”. Lo afferma il ministro dell’Interno Angelino Alfano.

“Ii Carabinieri di Palermo, con ‘Panta Rei’ – continua il ministro – hanno fermato 38 persone accusate di associazione mafiosa; la Dia di Messina ha sequestrato beni per 27 milioni di euro a un imprenditore che gestiva il malaffare; la Polizia di Stato di Bari ha eseguito 39 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di persone ritenute responsabili di associazione per delinquere; i Carabinieri di Torre del Greco hanno arrestato 9 soggetti per un omicidio del 2007 legato a una lotta tra clan della camorra; la Polizia di Stato ha effettuato 12 fermi a Lecco per traffico di stupefacenti e ha sequestrato a Novara beni per 7 milioni di euro”.

“E ancora 22 sono le persone arrestate dai Carabinieri del Ros di Lecce per associazione mafiosa del traffico di sostanze stupefacenti – aggiunge – mentre i Carabinieri del Noe hanno azzerato un giro di mazzette che venivano pagate nelle gare di appalto a Roma. Questa è l’Italia che sulla sicurezza non indietreggia e non lascia la presa. La squadra Stato ha dimostrato ancora una volta che l’Italia è un Paese forte e che la sicurezza è tra le sue priorità”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top