Alimentare: “falso” olio siciliano,sequestrate 5.000 lattine

Redazione

Trapani

Alimentare: “falso” olio siciliano,sequestrate 5.000 lattine

di Redazione
Pubblicato il Giu 21, 2016
Alimentare: “falso” olio siciliano,sequestrate 5.000 lattine

Nell’ambito delle attivita’ di contrasto alle frodi alimentari, i funzionari dell’ufficio delle dogane di Trapani hanno sequestrato, all’interno del porto, 4.818 lattine vuote della capacita’ di 3 litri ciascuna, destinate al confezionamento di olio d’oliva. Sui recipienti, che stavano per essere esportati negli Stati Uniti, era riportata la dicitura, in lingua inglese, “olio extra vergine di oliva importato dall’Italia” con la falsa indicazione “imbottigliato in Sicilia”. I responsabili della societa’ esportatrice sono stati denunciati per i reati di frode in commercio e vendita di prodotti con segni mendaci, con la circostanza aggravante che le lattine erano destinate a contenere un prodotto, per denominazione di origine e per specificita’, protetto dalle norme vigenti. Gli stessi soggetti sono stati denunciati per i reati di frode in commercio e falso in atto pubblico anche per un’altra partita di olio di oliva, costituita da 6.048 lattine della capacita’ di 500 ml ciascuna, dichiarata come “extravergine” ma risultata, non classificabile in nessuna delle 8 categorie di olio di oliva previste dalla normativa comunitaria.


Dal Web


  • Trapani

    M5S, l’esclusione Dalli Cardillo: “Fuori per il caso La Gaipa, sono stato tradito”

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • Trapani

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361