Palermo

Allarme bomba al Tribunale di Palermo

di Redazione
Pubblicato il Giu 13, 2016

Allarme bomba rientrato, dopo l’intervento degli artificieri, stamattina al Palazzo di giustizia di Palermo: nell’aula della terza sezione della Corte d’appello, al primo piano del vecchio edificio della cittadella giudiziaria, e’ stata trovata una cartellina ritenuta sospetta. Per usare tutte le cautele possibili e’ stata fatta brillare l’apertura con una micro carica esplosiva, ma all’interno c’era solo uno yogurt: si trattava, evidentemente, della colazione che viene fornita dal carcere ai detenuti che vanno nelle aule per i processi, e che era stata dimenticata li’ venerdi’. Grande trambusto, udienze sospese nella sezione, evacuazione anche della camera di consiglio, ma alla fine nulla di grave. La terza sezione, presieduta da Raimondo Loforti, sta celebrando il processo contro alcuni componenti del clan del superlatitante Matteo Messina Denaro. Tra gli imputati anche la sorella del boss di Castelvetrano (Trapani), Anna Patrizia, condannata a 13 anni in primo grado, e il nipote, Francesco Guttadauro (16 anni).


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361