Ancora brucellosi anche a Canicattì: sequestrati due allevamenti

Ancora brucellosi anche a Canicattì: sequestrati due allevamenti

567 views
0
SHARE

Ancora casi di brucellosi nell’agrigentino. Dopo il sequestro di due allevamenti disposto nei giorni scorsi dal sindaco di Agrigento, tocca ora al territorio di Canicattì registrare la presenza di alcuni focolai. In un allevamento di proprietà di un canicattinese è stata riscontrata la presenza di zoonosi, in un secondo allevamento, di proprietà di un anziano, sempre di Canicattì, sono state rinvenute tracce di brucellosi. Immediato il provvedimento da parte del sindaco Corbo che ha disposto l’abbattimento degli animali infetti ed il sequestro di tutti gli animali presenti negli allevamenti per evitare il propagarsi della malattia.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *