Ancora una tragedia familiare: carabiniere uccide moglie e figlio e poi si...

Ancora una tragedia familiare: carabiniere uccide moglie e figlio e poi si suicida

0
SHARE
Il palazzo di Napoli dove è avvenuta la tragedia

Un carabiniere, Alfredo Palumbo, di 42 anni, ha ucciso la moglie Consuelo Molese, trentenne, il figlio Francesco di 10 anni, e poi se stesso con tre colpi calibro 9. Sul posto sono giunte alcune pattuglie della Squadra Volanti della Polizia. Il militare è un maresciallo in servizio al Comando Legione, di stanza alla caserma San Potito. È accaduto a Napoli in via Vico Bagnara, nei pressi di piazza Dante, nel centro storico della città.

Il sottufficiale li ha probabilmente uccisi nel sonno sparando con la pistola d’ordinanza. Ha prima ucciso la moglie che si trovava a letto e poi, spostandosi nella camera del figlio di 10 anni gli ha sparato mentre il piccolo dormiva. Il carabiniere, che lavorava in una caserma del centro storico di Napoli, ha rivolto la pistola contro di se e si è tolto la vita. A scoprire i cadaveri il padre della donna che, insospettito dal silenzio della famiglia, è entrato in casa con le chiavi di cui era in possesso. A quel punto è scattato l’allarme. Sul posto polizia e carabinieri che hanno assunto le indagini. Al momento non risulta alcun motivo scatenante la tragedia. La coppia era nota nella zona e non aveva mai dato adito a chiacchiere.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *