Armi clandestine e ricettazione: in carcere un pregiudicato

Armi clandestine e ricettazione: in carcere un pregiudicato

0
SHARE
Vito Amoroso
Vito Amoroso

La Polizia di Stato ha dato esecuzione a ordine di carcerazione emesso in data 15.3.2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania, nei confronti di AMOROSO Vito, (cl.1967), pregiudicato, condannato in via definitiva alla pena di anni 4 e mesi 4 di reclusione per il reato di detenzione illegale di armi clandestine, munizionamento e ricettazione delle medesime. Il provvedimento si riferisce all’arresto effettuato da questa Squadra Mobile il 4 agosto 2013 allorquando, a seguito di perquisizione eseguita presso il domicilio del predetto, a Catania, sono state rinvenute e sequestrate armi e munizioni di seguito elencate: nr.5 pistole di vario calibro, con matricola abrasa, complete di caricatori e cartucce; nr. 2 caricatori completi di cartucce; numeroso munizionamento di vario calibro; In data 10 dicembre 2015 il predetto è stato tratto in arresto nell’ambito dell’operazione “Adernò” eseguita da questa Squadra Mobile e dal Commissariato di P.S. di Adrano poiché ritenuto responsabile di reati in materia di sostanze stupefacenti. AMOROSO Vito è ritenuto esponente di rango apicale dell’organizzazione mafiosa Toscano-Mazzaglia-Tomasello, di Biancavilla (CT), alleata della famiglia di Cosa nostra catanese Santapaola – Ercolano. L’odierno provvedimento è stato notificato in carcere dove Amoroso si trovava già detenuto a seguito dell’arresto del decorso 10 dicembre.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *