Cronaca

Armi: rastrellamento montagne, due arresti

I militari della Compagnia Carabinieri di Taormina, con l’ausilio dei Carabinieri dello Squadrone Eliportato di Sicilia durante un servizio di controllo del territorio in piena montagna, in un territorio impraticabile con autovetture di servizio e percorribile soltanto a piedi, hanno arrestato Antonino Rasconà 35 anni di Roccafiorita (Me) e Mario Alfio Cacopardo 47 anni e residente in Gallodoro (Me), già conosciuti alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione abusiva di armi in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.
Militari, in mimetica per confondersi con la fitta vegetazione, hanno individuato e bloccato i due che, alla vista delle forze dell’ordine hanno tentato di disfarsi di un fucile con matricola cancellata e delle cartucce tentando di far perdere nel bosco le loro tracce.
Un successivo rastrellamento ha permesso di trovare l’arma che sarà analizzata dal Ris di Messina per capire se è stata utilizzata, in altre circostanze, per commettere reati contro la persona. I due arrestati, espletate formalità di rito, al termine del rito direttissimo e della convalida degli arresti innanzi al Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Messina sono stati colpiti rispettivamente dalle misure cautelari della custodia in carcere e degli arresti domiciliari.
Il servizio coordinato ha visto impiegati 12 militari dell’Arma territoriale e 8 Carabinieri dello Squadrone Carabinieri Eliportato di Sicilia.
mi-piace

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top