Agrigento

Arrestato latitante eritreo: era ricercato da aprile scorso

La Polizia di Stato di Palermo in collaborazione con la polizia tedesca ha rintracciato ed arrestato in Germania, Yonas Redae, cittadino eritreo, latitante dall’aprile scorso, sul quale pendeva un mandato di arresto europeo, emesso dalla Dda di Palermo a seguito del’operazione di polizia ”Glauco 2”. L’uomo è giunto presso l’aeroporto internazionale di Fiumicino, scortato da personale del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, proveniente da Francoforte con volo di linea ed è stato preso in consegna da personale della Squadra Mobile di Palermo, diretta da Rodolfo Ruperti. Redae, secondo la Questura “è un esponente di un’organizzazione criminale transnazionale dedita al traffico di essere umani dai paesi africani verso l’Europa, disarticolata dalle Squadre Mobili di Palermo ed Agrigento coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato”. In occasione di uno di questi viaggi della speranza, orchestrato dalla organizzazione criminale, nell’ottobre 2013, si è verificato un naufragio nelle acque di Lampedusa che causò la morte di 366 persone. Dalle indagini dei poliziotti, Redae è risultato essere il punto di riferimento dell’associazione criminale che, operando all’interno del Cara di Mineo, “ha consentito a numerosi migranti, dietro lauti pagamenti, di pianificare e realizzare i loro allontanamenti verso il Nord Europa”.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top