Asp, Prefettura ed Emergency: protocollo d’intesa per potenziare l’assistenza ai migranti

Asp, Prefettura ed Emergency: protocollo d’intesa per potenziare l’assistenza ai migranti

0
SHARE
Asp, sottoscrizione protocollo Emergency

L’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, la Prefettura di Agrigento ed Emergency ONG Onlus hanno siglato questa mattina presso i locali della Cittadella della Salute del viale della Vittoria uno strategico protocollo d’intesa volto a potenziare l’assistenza sanitaria e socio sanitaria ai migranti sia al momento dello sbarco a Porto Empedocle che durante la permanenza presso il centro di accoglienza Villa Sikania a Siculiana. Il documento, sottoscritto dal Direttore generale dell’ASP dott. Salvatore Lucio Ficarra, dal Prefetto dott. Nicola Diomede e dalla dott.ssa Giulia Chiarenza del Coordinamento Sicilia orientale di Emergency, sancisce le modalità di cooperazione sinergica tra gli enti e definisce il collegamento operativo tra il personale impegnato.
Emergency, nel dettaglio, attiverà un proprio presidio sanitario al fine di supportare le azioni dell’ASP nei servizi di medicina di base e di mediazione culturale sia presso il punto installato a Porto Empedocle sia all’interno del centro di Siculiana. Attraverso il proprio personale (medici, infermieri e mediatori culturali) i volontari del territorio, sia sanitari che non sanitari, (per i quali verrà verificata la specifica competenza) e, in accordo con l’ASP, lo stesso personale dell’Azienda sanitaria, Emergency monitorerà costantemente il mantenimento degli idonei standard igienico-alloggiativo dei centri interessati e faciliterà, insieme alle autorità locali ed alle altre associazioni, il corretto percorso di cura e gestione delle problematiche amministrative dei migranti. Attenzioni specifiche saranno rivolte all’iter di accoglienza in special modo per le fasce più vulnerabili come, ad esempio, le donne in gravidanza ed i minori stranieri non accompagnati.
L’ASP di Agrigento, oltre alla gamma di azioni previste sia dal piano di contingenza della Regione Sicilia e dai protocolli nazionali in materia di accoglienza e cura dei migranti, potrà collaborare fianco a fianco con Emergency concedendo all’Onlus l’utilizzo del ricettario unico regionale per la prescrizione delle visite specialistiche, gli esami diagnostici e di laboratorio oltreché la disponibilità dei farmaci necessari. Alla Prefettura il compito, tra gli altri, di garantire la logistica necessaria per la corretta gestione delle patologie diffusive, di facilitare, tramite le forze di Polizia, i trasferimenti dei pazienti e di incentivare ogni forma di collaborazione con soggetti pubblici e privati presenti sul territorio per il raggiungimento delle finalità di cura ed assistenza dei migranti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *