Agrigento

Assenteismo e certificati medici: alla sbarra l’ing. Gabriele ed il suo medico

E’ ripresa oggi l’udienza del processo per assenteismo a carico dell’ingegnere Giuseppe Gabriele (difeso dall’avv. Ignazio Valenza), all’epoca funzionario del Comune di Ravanusa, e del medico che gli certificò la patologia, il licatese Armando Antona – difeso dall’avv. Giuseppe Scozzari.
Secondo l’accusa, rappresentata dal sostituto procuratore della Repubblica Andrea Maggioni, i viaggi effettuati dall’ingegnere Gabriele in Romania, assentandosi dal posto di lavoro (18 certificati che “coprono” 256 giorni di malattia), sarebbero avvenuti in funzione di interessi personali e non per ricevere cure odontoiatriche.
Davanti il giudice Agata Anna Genna sono stati escussi tre testi presenti nella lista del pubblico ministero: si tratta del tenente colonnello della Guardia di Finanza, Fabio Sava, del maresciallo Valenti e dell’appuntato scelto Mascali che hanno descritto alcuni passaggi dell’indagine effettuata.
In particolare l’attenzione è stata posta sulle modalità di acquisizione di dati – ad esempio la lista passeggeri dei voli su cui sarebbe salito l’ingegnere Gabriele e le date dei certificati medici prescritti – e il loro incrocio: “Dopo aver acquisito la documentazione (badge, prospetti assenze/presenze e regolamento comunale) presso il Comune di Ravanusa un dato ci ha colpito particolarmente cioè l’assenza per malattia (256gg) dal Gennaio 2014 al Giugno 2015. Formalmente c’erano dei certificati ma non abbiamo potuto fare attività di indagine, per capire se effettivamente erano stati prescritti al momento della visita, perché già erano stati prodotti. Abbiamo fatto verifiche sulle date per vedere se queste coincidessero con i viaggi in Romania. Un caso in particolare: un certificato di 12 gg (dal 17 al 28 novembre 2014) quando però l’ingegnere Gabriele era a Bucarest già dal 16. In un altro caso, su un volo del 7 aprile 2014 – abbiamo riscontrato un caso di omonimia. Il Comune di Ravanusa, prima dei nostri accertamenti, non aveva mai attivato controlli fiscali avvenuti soltanto dopo il nostro intervento.”
Il processo riprenderà il 7 novembre per sentire altri tre testimoni.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top