Agrigento

Assoluzione per due macellai agrigentini accusati di furto di bestiame (vd)

Roberto Lampasona, 39 anni, di Santa Elisabetta, e Antonino Mangione, 36 anni, di Raffadali sono stati assolti dell’accusa di abigeato.
Lo ha deciso il Tribunale di Siracusa dato che, secondo l’accusa, il reato sarebbe stato commesso tre anni fa a Palazzolo Acreide.
I due sono attualmente sotto inchiesta per reati concernenti lo spaccio di cocaina e sono usciti indenni, qualche tempo fa, dall’inchiesta antimafia Nuova cupola” e ritenuti vicini alla famiglia Fragapane.
Gli animali rubati vennero rinvenuti in contrada “Milione” di Agrigento. Lampasona era stato ammesso al regime degli arresti domiciliari mentre Mangione era stato poi sottoposto all’obbligo di dimora. Il provvedimento di cattura venne eseguito poche settimane dopo il furto. Insieme ai due agrigentini venne arrestato anche il calabrese Salvatore Danieli, prelevato dai Carabinieri della Stazione di Borgia, centro abitato della Calabria.
Ricorrente nelle vicende giudiziarie di Lampasona e Mangione la presenza di un calabrese. Per la vicenda dello spaccio di cocaina i due sono stati arrestati insieme a Vincenzo Politanò 64enne di Melicuccà (Reggio Calabria).
Nel video qui sotto il precedente arresto di Mangione e Lampasona

Loading…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top