Attiva carta Postapay con documenti falsi: arrestata una donna di Canicattì

Redazione

Apertura

Attiva carta Postapay con documenti falsi: arrestata una donna di Canicattì

di Redazione
Pubblicato il Mar 30, 2017
Attiva carta Postapay con documenti falsi: arrestata una donna di Canicattì

Si è presentata ieri pomeriggio all’Ufficio Postale di Via Matteotti a Misterbianco chiedendo l’attivazione di una carta POSTEPAY. Nell’esibire i documenti al direttore della filiale, utili al completamento della pratica, la donna ha mostrato una certa irrequietezza che si è tradotta in una “discreta” chiamata del preposto ai carabinieri della locale Tenenza che, intervenuti sul posto, hanno esaminato i documenti della signora rilevandone inequivocabili segni distintivi di falso. Difatti si è successivamente accertato che la donna, rubando l’identità ad una ignara signora di Licodia Eubea, aveva creato ad arte false carta di identità – a cui aveva apposto la propria foto – e tessera sanitaria. A finire in manette una 49enne originaria di Canicattì (AG) ma residente da anni a Belpasso (CT), alla quale sono stati contestati i reati di: Sostituzione di persona, false dichiarazioni sull’identità personale e possesso di documenti falsi.

L’arrestata, in attesa della direttissima, è stata relegata agli arresti domiciliari.



Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361