Agrigento

Autore di una rapina, arrestato a Verona agrigentino di 19 anni

Hanno rapinato un ragazzo di 16 anni dello smartphone, poi lo hanno scaraventato a terra e minacciato per costringerlo a rivelare il codice di sblocco del telefono.

Un agrigentino 19enne di origini magrebine che vive a Verona e uno slovacco 22enne residente a Oppeano (Verona), sono stati arrestati dai carabinieri di Verona con l’accusa di rapina aggravata in concorso. La rapina e’ stata compiuta nei pressi della fermata dell’autobus nella centralissima piazza Bra, a Verona, dove il ragazzo, di origini romene, ha subito la rapina e l’aggressione.

I due arrestati, che nonostante la giovane eta’ hanno una lunga serie di precedenti per rapina, furto, resistenza a pubblico ufficiale e minacce, sono stati identificati dalla stessa vittima della rapina durante le indagini dei militari dell’Arma. Il giudice ha convalidato l’arresto disponendo la misura dei domiciliari.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top