Beni culturali in Sicilia, over 65 pagheranno ticket

Beni culturali in Sicilia, over 65 pagheranno ticket

0
SHARE
Il treno nella Valle dei templi

Se da un lato con l’adeguamento alle disposizioni del ministero dei Beni culturali si allarga anche in Sicilia la platea degli ingressi gratuiti nei musei e nei siti archeologici, dall’altro la Regione potrebbe incrementare gli incassi perche’ dalla lista dei beneficiari scompaiono gli over 65enni. D’ora in poi anche i visitatori con piu’ di 65 anni dovranno pagare per l’ingresso nei musei, nelle gallerie, negli scavi di antichita’, nei parchi e nei giardini monumentali. Prima dell’emanazione del decreto a firma del dirigente del dipartimento regionale Beni culturali Gaetano Pennino, la categoria degli over 65 poteva entrate nei siti senza pagare il biglietto, come previsto dalla circolare che risale al settembre del 2008. Proprio quella degli over 65 rappresenta la categoria piu’ consistente di visitatori dei beni in Sicilia. Il provvedimento e’ apprezzato dal sindacato Cobas/Codir. “La Regione non solo si mette in linea con le disposizioni nazionali – dice Michele D’Amico del Cobas/Codir – ma ha la possibilita’ di incrementare gli incassi”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY