Blitz antidroga dei carabinieri: arrestato un albanese

Blitz antidroga dei carabinieri: arrestato un albanese

0
SHARE

Blitz antidroga nelle campagne dei comuni di RAGUSA e Vittoria, tra Scoglitti e Randello, dove tra le serre i carabinieri sospettano vi sia una fiorente attivita’ di spaccio di cocaina gestita da pusher di nazionalita’ albanese. Alcune abitazioni sono state setacciate, con l’ausilio di unita’ cinofile. Trovate diverse scatole di mannitolo, sostanza in polvere bianca notoriamente utilizzata per tagliare la cocaina e cosi’ allungarla per aumentarne la quantita’ e quindi la redditivita’. Oltre al mannitolo anche materiali per il confezionamento, cellophane e nastro adesivo, e tre bilancini di precisione ancora sporchi di polvere bianca. Nell’auto di uno dei perquisiti, Bledi Sota, 38 anni, residente in provincia di Monza Brianza ma di fatto domiciliato a Punta Braccetto, i carabinieri hanno trovato un sacchettino con cinque grammi di cocaina purissima, ancora da tagliare, e circa 10 mila euro in contanti. I militari dell’Arma ritengono di essere arrivati tardi poiche’ probabilmente la piu’ grossa parte della droga era gia’ stata spacciata. I soldi e la coca trovati hanno comunque consentito ai carabinieri di arrestare lo straniero. L’uomo e’ stato condotto in carcere. I carabinieri sospettano che l’arrestato, sgombrato il campo dalla concorrenza con l’operazione Kamarina drugs di fine dicembre scorso, abbia avuto modo di allargare la propria cerchia di clienti impossessandosi di fasce di mercato lasciate libere tra la clientela santacrocese e vittoriese, con alcuni acquirenti anche a RAGUSA.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY