Catania

Blitz “Bloody Money”, tra gli arrestati anche un parente del boss Messina Denaro

di Redazione
Pubblicato il Ott 18, 2016
Blitz “Bloody Money”, tra gli arrestati anche un parente del boss Messina Denaro

C’e’ anche un parente del boss mafioso latitante Matteo Messina Denaro, Francesco Messina Denaro, di 55 anni, conosciuto come Gianfranco Messina, tra le persone arrestate dalla Guardia di Finanza di Catania nell’ambito dell’operazione “Bloody money” che ha portato all’arresto di cinque persone, tra imprenditori e dirigenti medici, accusate di aver dirottato pazienti in dialisi dalle strutture pubbliche a quelle private.

L’uomo e’ procuratore speciale per la Sicilia della Diaverum Italia Srl, societa’, con sede ad Assago (Milano), che gestisce centri di dialisi in tutta Europa. Nato a Castelvetrano (Trapani). Suo nonno Francesco e il nonno del boss Salvatore erano fratelli. Il particolare e’ stato reso noto durante un incontro con i giornalisti al quale ha preso parte procuratore Carmelo Zuccaro.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361