Blitz “Opuntia”, uno degli arrestati si difende: “Mai avuto a che fare con la mafia”

Redazione

PRIMO PIANO

Blitz “Opuntia”, uno degli arrestati si difende: “Mai avuto a che fare con la mafia”

di Redazione
Pubblicato il Feb 14, 2018
Blitz “Opuntia”, uno degli arrestati si difende: “Mai avuto a che fare con la mafia”

Sottoposto ad interrogatorio di garanzia, presso il carcere di Petrusa, ad Agrigento, Giuseppe Alesi, 47 anni, di Menfi, coinvolto nell’inchiesta della Dda di Palermo denominata “Opuntia” ha respinto ogni addebito di fronte al giudice Alessandra Vella.

Alesi si è difeso asserendo di non avere £mai avuto a che fare con la mafia” spiegando nel dettaglio alcuni episodi che gli vengono contestati, uno in particolare riguardante la rimozione di una microspia all’interno dell’auto di un altro coinvolto, Domenico Friscia. Alesi ha dichiarato che si è solo occupato di una normale riparazione  dell’auto e nient’altro.

Ora la difesa dello stesso Alesi sta già preparando il ricorso al Tribunale del Riesame per l’annullamento della misura cautelare del menfitano.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361