Blitz “The End”, le intercettazioni: “Si m’attacanu mi fazzu a galera mutu mutu” (vd)

Redazione

Catania

Blitz “The End”, le intercettazioni: “Si m’attacanu mi fazzu a galera mutu mutu” (vd)

di Redazione
Pubblicato il Feb 24, 2016
Blitz “The End”, le intercettazioni: “Si m’attacanu mi fazzu a galera mutu mutu” (vd)

Emergono nuovi particolari dall’operazione antimafia di questa mattina che ha portato al fermo di 14 persone.Il condizionamento e la forte influenza esercitata dal boss Assinnata sui suoi affiliati emergono chiari da intercettazioni agli atti dell’inchiesta della Procura di Catania: “…iddu e’ il top dei top… iddu cumanna, e’ u capu.. io sugnu suddatu” (lui e’ comanda, e’ il capo… io sono un soldato). Con la consapevolezza di fare parte di un clan: “io sugnu mafiusu… ca mattaccunu.. iu mi fazzu a galera mutu mutu…” (io sono mafioso, e se mi arrestano mi faccio la galera, zitto zitto…). Le indagini hanno fatto luce su quattro estorsioni, una a un commerciate e tre a imprenditori edili. Ma il grande business era la droga, gestito anche con rapporti con altri clan mafiosi di Catania. Il clan gestiva due ‘piazze’ a Paterno’, ma effettuava anche la consegna a domicilio: motorini con pusher erano sempre pronti per cedere dosi a clienti in auto in altre zone. I soldi degli affari illeciti finivano nella ‘cassa comune’, che serviva a pagare anche ‘stipendi’ alle famiglie degli arrestati, in un clan con un’organizzazione strettamente verticistica. Tanto che quando un luogotenente sa che sta per essere arrestato perche’ condannato dice al suo sottoposto: “ti passo il testimone, ora devi lavorare al posto mio”.


Dal Web


  • Catania

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Catania

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Catania

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Catania

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361