Blitz “Up&down”, il favarese Presti dal carcere ai “domiciliari”

Redazione

Agrigento

Blitz “Up&down”, il favarese Presti dal carcere ai “domiciliari”

di Redazione
Pubblicato il Gen 15, 2017
Blitz “Up&down”, il favarese Presti dal carcere ai “domiciliari”

Dopo la liberazione di Rania El Moussaid, tocca ad un’altro dei coinvolti nell’inchiesta antidroga denominata “Up&Down” veder alleggerita la propria posizione.
Si tratta di Calogero Presti, 43 anni, anche lui finito nei giorni scorsi nella mire dei carabinieri di Agrigento che hanno condotto le indagini su un traffico di stupefacenti dal nord Europa alla Sicilia.
Il tribunale del Riesame di Palermo ha infatti disposto la sostituzione della detenzione del carcere, dove Presti si trovava dal giorno del blitz dei Militari dell’Arma, con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361