Bolletta idrica: nuova condanna per Girgenti acque

Bolletta idrica: nuova condanna per Girgenti acque

183 views
0
SHARE
Ausilia Eccelso

Il Giudice di pace di Aragona, dottor Cacciatore, ha condannato Girgenti Acque sanzionando due irregolarità. La prima è la pretesa del pagamento del canone di depurazione in zone non servite dal servizio di depurazione. E la seconda è l’installazione di un impianto di conteggio dei metri cubi di acqua consumati difettoso che, girando a vuoto, ha costretto l’utente a pagare letteralmente l’aria. L’avvocato Ausilia Eccelso da tempo impegnata su questo fronte commenta: “Duole constatare che gli utenti sono costretti ad agire in giudizio per non sottostare passivamente ai continui abusi perpetrati dal gestore del servizio, sempre sordo alle segnalazioni degli utenti presso gli sportelli o anche ufficialmente. E appare ancor più incredibile come gli enti preposti al controllo ed alla tutela non si siano mossi per mettere fine a questo scempio etico ed anche economico che tanto danno sta provocando agli agrigentini”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *