IN EVIDENZA

Bottiglia incendiaria contro fidanzatini: fermato presunto complice (video)

Nuovi sviluppi nell’ambito delle indagini sul ferimento della coppia di fidanzati dentro un casolare del rione Ciaculli di Palermo. In manette è finita una seconda persona.

Gli agenti della Polizia di Stato hanno fermato Antonino Faraone, 78 anni. L’uomo e’ sospettato, in concorso con Benedetto Fici, 77 anni, fermato ieri, del tentato omicidio di Umberto Vittorio Geraci, 22 anni, ed Ernesta Jessica Modica, 23 anni.

L’indagato, insieme al presunto complice, dovrà rispondere anche di lesioni aggravate e porto abusivo di armi da guerra. Il provvedimento è  stato disposto dalla Procura presso il Tribunale di Palermo.

I fatti risalgono a lunedì scorso. Mentre i due giovani si trovavano all’interno di un casolare, che Geraci occupava con una tenda, sono state lanciate bottiglie molotov.

Una presenza che avrebbe provocato le proteste di alcuni residenti della zona fra i quali lo stesso Faraone e Fici, che avrebbero piu’ volte aggredito Geraci per costringerlo ad abbandonare il casolare.

Ad avere la peggio è stato il giovane, meno grave la fidanzata. Entrambi sono stati ricoverati all’ospedale Civico. Le loro condizioni di salute migliorano.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top