Brucia la Sicilia, in azione elicotteri delle forze armate, nel trapanese evacuate 900 persone

Redazione

Sicilia

Brucia la Sicilia, in azione elicotteri delle forze armate, nel trapanese evacuate 900 persone

di Redazione
Pubblicato il Lug 12, 2017
Brucia la Sicilia, in azione elicotteri delle forze armate, nel trapanese evacuate 900 persone

Aerei ed elicotteri delle Forze armate sono da giorni impegnati a fronteggiare l’emergenza incendi in Italia. Lo sottolinea la Difesa, ricordando che ogni anno, sulla base di un protocollo stipulato con la Protezione Civile, le Forze armate mettono a disposizione mezzi aerei e basi come contributo alla campagne antincendio. Inoltre, nello stesso ambito, su richiesta del Dipartimento dei Vigili del fuoco, il ministero mette a disposizione anche un “pacchetto” di piloti abilitati sugli elicotteri antincendio. Il dispositivo della Difesa prevede l’impiego, su richiesta, di mezzi aerei delle Forze armate che sono schierati in varie zone del paese. Nel centro-sud questi velivoli fanno riferimento alle basi di Viterbo, Cagliari, Grottaglie e Catania. in particolare, per l’emergenza in Sicilia la Difesa ha messo a disposizione assetti aggiuntivi rispetto ai quattro elicotteri antincendio schierati nelle basi di Sigonella, Trapani e Catania gia’ operativi. Ieri, poi, in applicazione del protocollo con la protezione Civile, gli elicotteri delle Forze armate sono intervenuti anche in Abruzzo e Basilicata, nelle province di Pescara e Matera. Novecento persone sono state evacuate dal villaggio di Calampiso a San Vito Lo Capo (Trapani) dove le fiamme sono a ridosso della struttura turistica. Il sindaco Matteo Rizzo ha aperto le scuole per dare riparo ai tanti turisti che si trovavano nella struttura. Sul posto è in azione un canadair.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361