Catania

Bruciava bare del cimitero per risparmiare su tasse smaltimento: denunciato 40enne

Per risparmiare sullo smaltimento dei rifiuti bruciava bare post estumulazione, con legno e zinco, e corone di fiori in un fondo attiguo al cimitero di Castel di Iudica, in provincia di Catania. E’ l’accusa contestato al 40enne titolare della ditta affidataria dei servizi cimiteriali che e’ stato denunciato da carabinieri per “getto di cose pericolose e nocumento per la salute pubblica tramite lo smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali. L’uomo, sfruttando un terreno incolto posto a confine con il cimitero, appartenuto in vita ad un anziano del luogo, per risparmiare denaro sullo smaltimento dei rifiuti preferiva dar fuoco a bare, corone di fiori e altro con conseguente inquinamento del terreno e dell’atmosfera. Le indagini condotte dai carabinieri, avviate dopo segnalazioni di cittadini, hanno portato al sequestro dell’area e l’identificazione e successiva denuncia dell’uomo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top