Catania

Cadavere in tombino, fermati due minorenni (tra cui il figliastro)

Svolta nell’omicidio di Domenico Citelli, pensionato di 71 anni, incensurato, il cui cadavere è stato scoperto all’interno di un tombino a pochi metri dalla sua casa di via Teocrito, a Pedara, nel catanese.
Il procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Catania Caterina Ajello e il sostituto Valeria Perri hanno disposto il fermo di un quindicenne, figlio della convivente romena della vittima, e dell’amico sedicenne.
Sono accusati di omicidio volontario aggravato dai futili motivi e occultamento di cadavere.
Messo alle strette il figliastro ha confessato il delitto sostenendo di essere stato lui a sparare a distanza ravvicinata con un fucile calibro 12 di proprietà della vittima e poi di avere nascosto il corpo nel tombino.
Al suo amico la procura contesta gli stessi reati, ma non in quanto esecutore materiale, ma essendo stato presente al delitto e all’occultamento del cadavere nel tombino.
Il movente del delitto sarebbe da ricercare a futili motivi legati a interessi economici e richieste di denaro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top