Caltanissetta, nascondevano metadone in lavatrice: due fratelli nei guai

Caltanissetta, nascondevano metadone in lavatrice: due fratelli nei guai

0
SHARE

Due fratelli nei guai per il possesso illecito di metadone. Flaconi che sono saltati fuori durante una perquisizione dei poliziotti dell’Antidroga della Squadra Mobile nei confronti dei due giovani noti alla Narcotici proprio per i loro precedenti per spaccio di stupefacenti, di cui uno sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

La prima perquisizione s’è svolta in una abitazione di via Mussomeli, in casa di uno dei due fratelli dove gli investigatori dell’Antidroga hanno rinvenuto all’interno dell’oblò della lavatrice, nascosto tra i panni sporchi, diverse boccette in vetro contenenti complessivi 2,3 litri di sostanza stupefacente di tipo metadone.

Nell’appartamento di via Ruggero Settimo, dove è domiciliato l’altro fratello, invece, la Polizia ha rinvenuto e sequestrato altre boccette in vetro contenenti complessivi 600 millilitri della stessa sostanza, stavolta, celata all’interno di un marsupio nascosto in uno sgabuzzino. I due fratelli sono stati trasferiti in Questura e sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Caltanissetta per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il metadone è stato sottoposto a sequestro.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *