Campobello, arrestato il cugino di Peppe Falsone: deteneva illegalmente pistola e munizioni

Franco Castaldo

Apertura

Campobello, arrestato il cugino di Peppe Falsone: deteneva illegalmente pistola e munizioni

di Franco Castaldo
Pubblicato il Giu 20, 2018
Campobello, arrestato il cugino di Peppe Falsone: deteneva illegalmente pistola e munizioni

E’ stato arrestato stanotte dai carabinieri della compagnia di Licata, Giuseppe Puleri, 40enne di Campobello di Licata, sorpreso a detenere illegalmente una pistola calibro 38 con matricola abrasa nonché di un caricatore di proiettili di diverso calibro dell’arma.

Tutto è accaduto nel corso di una perquisizione mirata che ha dato esito positivo.

L’inchiesta è coordinata dal Pm Busto della Procura di Agrigento e si è in attesa dell’udienza di garanzia.

Giuseppe Puleri è il cugino dell’ex boss latitante Giuseppe Falsone, catturato in Francia nel 2010.

L’uomo era incappato in una inchiesta antimafia, denominata “Ghost”, 15 anni fa (insieme, tra gli altri, ad Angelo Giocchino Middioni, recentemente condannato a 12 anni di carcere ed arrestato) ed indicato dalla Dda di Palermo quale fiancheggiatore del boss, allora latitante, di Campobello di Licata. Ma ne uscì indenne.

Assolto in ogni grado di giudizio, venne anche risarcito per ingiusta detenzione.

Oggi il nuovo arresto.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04