Campobello di Licata, condanna per detenzione arma e munizioni: torna in carcere Li Calzi

Redazione

Provincia

Campobello di Licata, condanna per detenzione arma e munizioni: torna in carcere Li Calzi

di Redazione
Pubblicato il Giu 11, 2016
Campobello di Licata, condanna per detenzione arma e munizioni: torna in carcere Li Calzi

I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, hanno arrestato Calogero Li Calzi, 52 anni, operaio, avvisato orale di P.S., pregiudicato, dovendo lo stesso espiare la pena definitiva di anni 1 e mesi 4 di reclusione, poiché giudicato colpevole del reato di detenzione illegale di arma comune da sparo e munizioni e  ricettazione, fatti commessi in Campobello di Licata nell’anno 2013.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva condotto presso la propria abitazione e sottoposto alla Pena alternativa della detenzione domiciliare, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361