Campobello di Licata, vendevano “Kit di medicazione” con segni contraffatti: 3 denunce

Campobello di Licata, vendevano “Kit di medicazione” con segni contraffatti: 3 denunce

Condividi

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento R.F., classe 1986, disoccupato di Melilli (SR), R.P., classe 1966, disoccupato di Priolo Gargallo (SR), S.G., classe 1962, disoccupato di Siracusa, tutti già ben noti alle Forze dell’Ordine, poiché resisi responsabili in concorso del reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di perlustrazione, in seguito ad una segnalazione telefonica, procedevano al controllo dei soggetti, alcuni dei quali indossavano una pettorina catarifrangente, mentre ponevano in vendita vari “Kit multiuso di medicazione” riportanti distintivi e marchi palesemente contraffatti, in via Maresciallo G. Guazzelli, nel centro della cittadina di Campobello di Licata.

Pertanto la merce palesemente contraffatta veniva posta sotto sequestro dai Carabinieri.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *