Canicattì, arrestato con 30 tonnellate di marijuana: sospeso dipendente comunale

Redazione

Canicattì

Canicattì, arrestato con 30 tonnellate di marijuana: sospeso dipendente comunale

di Redazione
Pubblicato il Nov 8, 2018
Canicattì, arrestato con 30 tonnellate di marijuana: sospeso dipendente comunale

“Green River”, arrestato con 30 tonnellate di marijuana: sospeso dipendente comunale

Era stato coinvolto nell’ambito dell’operazione “Green River” che ha permesso ai carabinieri agrigentini di scovare una maxi piantagione da oltre 30 tonnellate di marijuana, uno dei più grandi sequestri di droga in provincia di Agrigento.

Adesso Carmelo Collana, 53 anni, uno dei tre arrestati dell’operazione, originario di Campobello di Licata e dipendente del Comune di Canicattì, è stato sospeso dal servizio.

Il provvedimento è un atto dovuto in casi come questo.

Collana si trova in carcere con l’accusa di coltivazione finalizzata al traffico di marijuana. Insieme a lui sono finiti in manette due fratelli palermitani Pietro Martini, 19 anni, Vincenzo Martini, 21 anni, considerati dagli inquirenti la manovalanza.

L’operazione “Green River”, fiume verde, rappresenta uno dei colpi più duri al business della droga: oltre 10 mila piantine in piena fioritura per un peso totale di 30 tonnellate. La droga, se immessa nel mercato, avrebbe fruttato oltre 15 milioni di euro.  

La marijuana veniva coltivata, fatta essiccare e successivamente confezionata con delle grosse buste di plastica sulle quali veniva specificato il quantitativo.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04