Canicattì, commessa denuncia: “Sesso per non diffondere video hard”, condannato imprenditore Milia

Redazione

Agrigento

Canicattì, commessa denuncia: “Sesso per non diffondere video hard”, condannato imprenditore Milia

di Redazione
Pubblicato il Gen 11, 2017
Canicattì, commessa denuncia: “Sesso per non diffondere video hard”, condannato imprenditore Milia

Un imprenditore di Canicattì,di 66 anni, è stato condannato a 10 mesi di reclusione dal Gip del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto.

L’accusa era di tentata violenza sessuale. L’uomo avrebbe scoperto la propria commessa in atteggiamenti intimi con un addetto alla vigilanza di un centro commerciale dove lo stesso imprenditore ha un negozio e avrebbe preteso che la donna, molto più giovane di lui, facesse sesso con lui altrimenti avrebbe diffuso una registrazione video che la immortalava in atteggiamenti amorosi con l’addetto alla sicurezza del centro commerciale. “Mi chiese sesso altrimenti avrebbe diffuso il video” ha dichiarato la commessa. La vicenda risale al 2014 quando la donna si rivolse ai carabinieri.

L’imprenditore ha sempre negato ogni accusa. C’è da dire che la cassetta contenente la videoregistrazione non è mai stata ritrovata.


Dal Web


  • Agrigento

    M5S, stasera i nomi dei candidati al Parlamento: chi corre in provincia di Agrigento

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361