Canicattì

Canicattì, confermato il dissequestro di beni per 20 milioni di euro ad imprenditore

La Corte d’Appello di Palermo ha confermato la sentenza del Tribunale di Agrigento, del 2013, riguardante il dissequestro di gran parte del patrimonio confiscato a Vincenzo Leone, imprenditore di 47 anni, di Canicattì.
Il patrimonio oggetto del sequestro e riconducibile a Leone, tra quote societarie e altro, sarebbe di 20 milioni di euro. L’imprenditore fu assolto definitiva in Appello, dopo sentenza di rinvio della Cassazione,  dopo che fu coinvolto nel 2008 nell’inchiesta antimafia “Agorà”.
mi-piace

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top